Tempo di lettura: 1 minuti

In Giappone esistono molte feste e tradizioni, una di queste è il Kisu no Hi ossia il Giorno del Bacio o Kiss Day. Scopriamo insieme il significato di questo gesto intimo.

In Giappone il 23 maggio si festeggia il Kisu no Hi (Kiss Day o Giorno del Bacio), questa usanza deriva dalla messa in onda del film ”Hatachi no Seishun” ove, per la prima volta, il 23 di maggio del 1946, fu proiettata la scena di un bacio.

Hachi e Nobu di Nana

Hachi e Nobu di Nana

Noi siamo abituati a scambiarci baci frequentemente, ci si scambia un bacio sulla guancia tra amici, tra due donne o uomini, tra fratelli, in segno di saluto o affetto. Il bacio è un gesto naturale.

In Giappone, invece, ci si saluta con un inchino o con una stretta di mano mentre il bacio è visto come un gesto legato all’intimità di due persone ed avviene solo privatamente.

Sana ed Akito di Kodomo no omocha

Sana ed Akito di Kodomo no omocha

Questa concezione deriva da una legge che negli anni 20 proibiva i baci in pubblico, legge che è rimasta in vigore fino al ’45 quando venne ritirata. Oggi è più comune baciarsi davanti a tutti e la visione che se ne ha è più aperta.

Nonostante questo è difficile trovare coppie che si baciano in pubblico e quando ciò accade viene considerato audace.

In anime e manga, prima di raggiungere il bacio si susseguono una serie di emozioni e sentimenti per poi arrivare al momento tanto atteso, riservato,speciale ed intimo del bacio.

Quale bacio di coppie anime/manga vi è rimasto nel cuore?



Manga in offerta oggi su Amazon (vuoi vederne altri?):