Tempo di lettura: 3 minuti

Abbiamo intervistato una delle autrici che fanno parte della casa editrice Aoi Manga, Sheryl Muse. Sarà presto in uscita con la sua prima opera, Miracle of Canon, così ci siamo fatti svelare qualche curiosità in più.

Com’è iniziata la tua passione per il mondo asiatico?

disegni-miracle-of-canon

Disegni nitidi e pieni di particolari

Ho sempre avuto una grandissima passione per i paesi stranieri in generale, mi sono concentrata sull’Asia grazie a mia sorella maggiore. Quando avevo circa 11 anni, ha comprato un manga in un’edicola e da lì è scattato l’amore.
Come mai hai scelto di sviluppare la tua vena creativa nel disegno attraverso i manga?
Il disegno è sempre stato il mio modo preferito per esprimere ciò che non riuscivo a parole, allora ero vittima di bullismo a scuola e trovavo nel disegno il mio rifugio. Perché manga? Perché rappresenta la realtà, anche se non alla perfezione, abbellendola a volte, quindi mi sono ritrovata perfettamente in questo mondo che piano piano mi stavo costruendo.

Come ti è venuta l’ispirazione per Miracle of Canon? Quanto tempo hai impiegato per realizzare il primo volume?

La musica è da sempre la mia seconda passione, direi il mio grande amore. Da lì ho deciso di unire l’amore per lei e per il disegno creando una storia auto conclusiva, che fosse sia un mondo poetico e pieno di bellezza, sia un mio personale tentativo di sensibilizzare il lettore con tematiche più serie. Quanto tempo?…è ancora in corso in realtà *ride* ho cominciato l’effettiva stesura da qualche mese.

Se potessi utilizzare un solo termine per definire la tua opera, quale useresti e perchè?

Questa è una bella domanda…direi che il termine che scelgo è “profondo”. Perché? Perché ho cercato di costruire un intero mondo dietro ai protagonisti.

La tua passione per l’arte ti ha influenzata durante la realizzazione della tua opera?

Assolutamente sì, non avrei potuto realizzarlo con la stessa dedizione altrimenti, poi beh, sono una gran pignola quindi…*ride*

Qual’è il posto, il modo e il momento ideale per te per disegnare?

Direi la mia stanza, con le cuffie sulle orecchie mentre ascolto musica o metto in sottofondo dei film.

Hai qualche consiglio per chi è alle prime armi?

Il consiglio maggiore è di non mollare mai, anche quando il mondo sembra contro di noi e ci fa sentire degli incapaci. In fondo questo è anche il messaggio che cercherò di farvi arrivare tramite il mio Miracle of Canon!

Grazie mille Sheryl Muse per averci dedicato un po’ del tuo tempo per questa intervista, buona fortuna per la realizzazione del tuo sogno, non vediamo l’ora che esca Miracle of Canon!

Trama

personaggi-miracle-of-canon

I due protagonisti principali del manga

Ma di cosa parla Miracle of Canon? Ecco la trama pubblicata dalla casa editrice Aoi Manga. Anne è una ragazza di 19 anni, che ha vissuto i suoi primi 7 con una ricca famiglia. Da sempre educata alle buone maniere, la fanciulla mostra grazia ed eleganza in ogni suo gesto, tuttavia il traumatico passato la rende insicura, timida e molto introversa. Questo insieme alla sua raucedine somatica, la rende vittima di angherie e soprusi da parte delle sue compagne di orfanotrofio, ma nonostante tutto rimane una ragazza gentile, disponibile e forse troppo ingenua. Tra i vari corsi nella struttura frequenta quello di pianoforte, strumento per lei caro poiché il padre, prima di esser costretto ad acconsentire all’abbandono della bimba, le insegnò qualche dolce melodia. La dolce protagonista però si troverà davanti ad una novità che metterà fine per sempre alla sua solitaria e sofferente routine quotidiana quando incontrerà Canon, personaggio misterioso, che renderà la musica non solo un ricordo di tempi perduti e dolorosi, ma un motivo in più per resistere alle prove che il destino le metterà davanti.

Se vuoi rimanere aggiornata sull’uscita dell’opera, qui di seguito troverai il link della casa editrice Aoi Manga.

Ti è piaciuta questa intervista? Anche tu sei curiosa di leggere Miracle of Canon?



Manga in offerta oggi su Amazon (vuoi vederne altri?):